<< foto precedente

Per avanzare cliccare sulla foto, sulla freccia per la pagina iniziale

foto successiva >>

La chiesa di San Maurizio (mappa), iniziata nel 1503 sul sito di un monastero preesistente, č a navata unica, separata in due ambienti distinti da un tramezzo che sale fino alla grande volta a costoloni. Il primo vano, accessibile dalla strada, era destinato ai fedeli, il secondo, collegato al resto della clausura, era riservato alle monache che potevano vedere la chiesa da una grata. Sui fianchi della chiesa si aprono dieci cappelle con volte a botte, sovrastate da un elegante matroneo. Le superfici interne conservano uno dei pių importanti cicli di affreschi del Cinquecento lombardo, in grande parte opera di Bernardino Luini e della sua cerchia.